.
Annunci online

raissa
Non è possibile fare a brandelli una magia e poi aggiustarla come si fa con un cappotto. (Emily Dickinson)


Diario


11 giugno 2012

Lei.

Non si era accorta di lei subito. Come ogni cosa nella sua vita. Il battito improvviso si sarebbe esaurito da li a qualche momento. Mentre la scoperta, il lento andare caratterizzava le cose durature. Quelle che ti costringono a crescere insieme. Mano nella mano.
Lei era stata così. Un lento muoversi, dentro. Un onda che non si sa da dove comincia ma cresce con il vento e il moto della terra. Inesorabile, ineluttabile si infrange sulla spiaggia modificandola in un istante, per sempre.

Per la prima volta avevo guardato in faccia alla leggerezza. Propizia come non mai. Salvifica freschezza. 

- La vita finisce per rapirci proprio quando pensiamo che ci stia chiedendo troppo. E affannosamente cerchiamo di darle tutto. 

Pensavo. Facendo di finta di studiare il modo di uscirne fuori.
Era più attraente lasciarsi andare. Sprofondare nel vuoto creato, amato. Unica compagnia. La solitudine di un amore andato ormai, irrimediabilmente finito. Ma quando non si ha la forza di se stessi si finisce per crogiolarsi nel dolore procurato da altri. Come ancora a schivare i naufragi.
Eppure naufrago lo ero già. Senza accorgermene avevo costruito la mia isola senza palme e dal mare calmo. Una tavola, a difesa della mia spiaggia.




permalink | inviato da raissa il 11/6/2012 alle 1:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


27 gennaio 2011

Il giorno della memoria.

"Prova anche tu, 

una volta che ti senti solo

o infelice o triste,

a guardare fuori dalla soffitta

quando il tempo è così bello.

Non le case o i tetti, ma il cielo.

Finché potrai guardare il cielo senza timori,

sarai sicuro

di essere puro dentro

e tornerai

ad essere Felice."

Anna Frank


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. nazismo anna frank ebrei.

permalink | inviato da raissa il 27/1/2011 alle 12:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


2 agosto 2010

Strage di Bologna: 30 anni.



A tutti penso sia capitato di sedersi lì, in quella sala d'aspetto... 85 morti e 200 feriti e non riesci a togliere gli occhi da quello squarcio nel muro.
Inevitabilmente cominci a leggere i nomi impressi su quel monumento alla memoria e non ce la fai. Ti soffermi sulle età e vorresti arrivare fino in fondo e rileggerli per non dimenticarli... e non ce la fai.

Poi arriva il momento che devi andare, il tuo treno è lì sul binario. Prendi la valigia e un pò di te resta in quella sala. Restano i tuoi occhi, l'angoscia per quelle vite che erano solo intente a vivere. E ti assale la rabbia e la consapevolezza che la verità e la giustizia sono state troppe volte calpestate e denigrate.

La valigia è pesante, fai i primi passi e d'istinto ti volti indietro dai un ultimo saluto e ti ricordi di 30 anni fa quando a 10 anni, passando di là, vedesti per la prima volta la neve e la gioia si soffocò in gola per quello squarcio nel muro.

(Tra le polemiche per l'assenza del Governo viene oggi celebrato il trentesimo anniversario della strage alla stazione di Bologna.  Infatti, l'esecutivo ha deciso di non inviare nessun rappresentante. Il perchè è stato spiegato dal ministro della Difesa Ignazio La Russa: "Li avete sempre fischiati". Peccato che quest'anno, per evitare i fischi della piazza, il ministro sarebbe stato invitato a parlare solo con i famigliari).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. 30° anniversario strage di Bologna.

permalink | inviato da raissa il 2/8/2010 alle 10:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


24 giugno 2010

Ripensamenti.

Bossi si scusa e spera pure che l'Italia vinca contro la Slovacchia.

Eh su', adesso non state tutti lì a grattarvi i "maroni"!


4 giugno 2010

- 10...

Dopo la figuraccia con il Messico si incolpano le gambe pesanti, la condizione non al top... e questo un pò ci rassicura. Quello che non rassicura è la dichiarazione di Cannavaro nel dopo partita: "Andiamo in Sudafrica per fare bella figura..."

Uhm... a' Fabiè, siamo i campioni del mondo, mica dei debuttanti...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mondiali di calcio Sudarica Cannavaro.

permalink | inviato da raissa il 4/6/2010 alle 13:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


1 giugno 2010

Legittima difesa.

Israele si difende sostenendo che gli attivisti non avevano scopi umanitari.

E quella che sembra una "frenesia" a difendersi ad ogni costo e al di sopra di tutto, che scopo ha?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Israele assalto pacifisti.

permalink | inviato da raissa il 1/6/2010 alle 13:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


5 febbraio 2010

Morganmania.

Dopo il caso Morgan, Andrea Muccioli suggerisce di fare il test antidoping a tutti i partecipanti di Sanremo.

Bhé, io piuttosto suggerirei di fare il test ai telespettatori che arriveranno alla fine del festival!!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. morgan.

permalink | inviato da raissa il 5/2/2010 alle 12:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Confessioni
Sms
Caro Presidente
Caro Professore
Pensieri
Donne e politica
Emily
Vita da coach
Canzoni
Torino2006
Pare che...
Le foto di Raissa
Forza Walter

VAI A VEDERE

VAI A VEDERE:
AnnaMagnani
designerblog
emergency
fireondesign
amnesty international
Io, Watergate e l'Intervista
nessunotocchicaino
petizione costa ionica
QUELLI CHE ASCOLTO:
lacantatessa
fiorellamannoia
negramaro
Lina Sastri
bandabardo
QUELLI CHE LEGGO:
Blackqueen
PaolaTurciblog
PDN
Barbara
Ciruzz
Delfi
Egine
Eretico
francesconardi
Giorgio
Guevarina
Herbatonica
ilblogdicinzialeone
LastThule
lamiagemella:alzataconpugno
lavinzia
Marzia
NapolinoHaTraslocato
Nonsolorossi
Oltre lo specchio
Oranges
Raccoon
Teresa
Viaggio


Raissa7@email.it

QUESTO BLOG FA COME BUTTIGLIONE... USA LA BLACKLIST SOLO IN CASI DAVVERO ESTREMI!
'O SSAJE COMME FA 'O CORE
Tu stive 'nzieme a n'ato je te guardaje e primma 'e da' 'o tiempo all'uocchie pe' s'annammura' già s'era fatt' annanze 'o core.
A me, a me 'o ssaje comme fa 'o core quann' s'è 'nnamurato.

Tu stive 'nzieme a me je te guardavo e me ricev' comme sarà succiesso ca è fernuto ma je nun m'arrenn' ce voglio pruva'.

Po' se facette annanze 'o core e me ricette: tu vuo' pruvà? e pruova, je me ne vaco 'o ssaje comme fa 'o core quann s'è sbagliato.

(Massimo Troisi)


Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

CERCA